TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

C'è una campagna contro gli adesivi fatta co...

Il founder Mirko Zarattin di #noadesivigrazie vuole combattere gli sticker abusivi con altri sticker abusivi. Per alcuni gli adesivi rappresentano uno sfregio all'arredo urbano, per altri sono addirittura un segnale di decadenza e degrado.

In supporto alle persone che vogliono una città mondata dall'anarchia policroma degli sticker, i creativi di Zero hanno costruito una nuova, ironica, campagna quasi elettorale dal titolo No adesivi grazie (hashtag #noadesivigrazie).

Come spiega il founder della campagna, l'attivista Mirko Zarattin, l'Italia è il Paese più bello del mondo e per mantenerlo tale ha lanciato un crowdfunding su Eppela intitolato NO ADESIVI GRAZIE – L'ITALIA CHE SI ATTACCA

Spolier: lo scopo reale della campagna è finanziare un documentario sulla cultura dell'adesivo.

 

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog