TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

RAY

Se alla televisione si preferisce sempre di più internet (anche per guardare film e serie tv) specie parlando del pubblico più giovane, allora la televisione entrerà di più dentro internet. È già più di un mese che la RAI ha fatto partire RAY, piattaforma gestita da RaiFiction con la quale il servizio pubblico cerca di trovare un canale di distribuzione più adatto al pubblico 15-30 e contemporaneamente di inglobare linguaggi nuovi e autori nuovi: “La forza della RAI è quella di essere un grande produttore di contenuti e su questo vogliamo continuare ad investire. Le “autostrade” distributive sono importanti, ma sono destinate a modificarsi con il passare del tempo, la chiave del valore, della qualità e della ricchezza dell’offerta sta nel prodotto” siamo andati a chiedere direttamente a Tinny Andreatta, direttrice di RaiFiction, come mai abbia voluto creare RAY e come intenda usarlo: “La possibilità per la Rai di utilizzare anche il web per diversificare la sua offerta è un’opportunità straordinaria per elaborare nuovi linguaggi, nuovi formati e scoprire talenti creativi, lavorando anche su terre di confine e ideando progetti che nascono fin dall’inizio per una declinazione multipiattaforma.”


Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog