TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

In anteprima: 'Waiting for the Gods', la docu...

TV | 7 APRIL 2015

In anteprima: 'Waiting for the Gods', la docufiction sul tempio svizzero della subcultura aliena

Interlaken, Svizzera centrale - È circondato dal paesaggio decimillenario delle Alpi svizzere il Jungfrau Park, un complesso edilizio tematico che porta la firma del celebre scrittore specializzato in vita extraterrestre ed enigmi archeologici Erich von Däniken.

La struttura è un vero e proprio parco che espone padiglione dopo padiglione (16 in tutto le costruzioni) le teorie cripto ufologiche sulla genesi dell'umanità più radicali e anticonvenzionali.

Oggi il documentario Waiting for the Gods, prodotto da Fabrica  e realizzato da Natalie Welsh (un’artista e scrittrice che indaga come le verità universali si possano interpretare attraverso la fantascienza) e Alessandro Bertelle (regista di ricerca), immergendosi proprio nello Jungfrau Park esamina come religione, scienza, e credenze della sottocultura si manifestino all'incrocio tra mito e storia.

Come ci spiega Welsh:

«Lessi di von Däniken alcuni anni fa e diventai ossessionata da come il personaggio e le sue teorie avessero conquistato la cultura popolare. Quando seppi del Jungfrau Park fu naturale per me addentrarmi in questa Disneyland della contro cultura. Il parco rappresenta l'apice, il testamento dello scrittore. Inserito nel contesto naturale della Svizzera, il parco stride con lo scenario circostante. Nel corso della produzione di questa docufiction sperimentale eravamo interessati a mostrare come questa dissonanza risuonasse, in relazione alle teorie, all'assoluta convinzione di Däniken».

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog