TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Con Robert Redford al Sundance Film Festival

Gli amanti del cinema sono in fibrillazione, tanto che molti degli appassionati del grande schermo hanno raggiunto le strade di Park City - in Utah, USA - da tutto il mondo per l'apertura ufficiale del Sundance Film Festival.

La rassegna fondata da Robert Redford è un appuntamento annuale irrinunciabile per vedere film di basso budget ma di alta qualità interpretati da attori poco noti - argomenti che stimolano sia gli investitori che il pubblico.

Stella di prima grandezza del cinema major, Redford ha creato il Sundance nel 1978 per dimostrare che la creatività può esistere anche fuori dai grandi studios di Hollywood: l'attore lo ribadisce anche in un panel collaterale alle proiezioni, sostenendo che la missione principale delle pellicole in cartellone è il rispetto della diversità.

Redford ha anche affrontato la questione della libertà di espressione, con la ferita ancora aperta sull'attacco alla redazione di 'Charlie Hebdo'.

Tra i lavori più attesi dell'edizione 2015 del Sundance Film Festival - in scena fino al 1 Febbraio - spiccano "True Story" di Rupert Goold (con James Franco e Jonah Hill) e "End of the Tour" con Jason Segel nei panni dello scrittore David Foster Wallace. Da citare anche "Last Days in the Desert" in cui Ewan McGregor interpreta Gesù ripreso durante i 40 giorni di digiuno nel deserto. A proposito di religioni e tentazioni, vale la pena citare il documentario su Scientology "Going Clear" diretto dal filmaker Alex Gibney, vincitore di un Oscar nel 2008 con "Taxi to the Dark Side" nella categoria 'Miglior Documentario'.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog