TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Atari: Game Over. Un documentario racconta il...

Circa 8 mesi fa assistevamo in diretta via Internet al primo clamoroso evento di archeologia digitale: il dissotterramento delle cartucce Atari del 1983. La storia si era tramandata a metà tra realtà e leggenda, era diventata pura mitologia e in molti dubitavano avesse qualche aggancio con la realtà. Zak Penn aveva deciso di andare a fondo nella questione per il documentario Atari: Game Over. Ora quel doc è pronto.

Visibile su Xbox One e 360 o xboxvideo.com (gratuito per chi abbia già un profilo Xbox Live Gold o silver) "Atari: Game Over" racconta molto più del disseppellimento. Mentre la troupe e Zak Penn cercano di scoprire come poter lavorare nella discarica di Alamogordo, se sia davvero possibile scavare e quali siano i punti caldi in cui cercare, viene narrata anche la storia di Howard Scott Washaw, il game designer di E.T., il famigerato gioco che fece fallire la Atari, e quindi di come si arrivò a quell’evento.
Con interviste, ricostruzioni, un po’ di storia e partecipazioni incredibili (George R. R. Martin mette a disposizione al sua DeLorean in un momento tra i più assurdi) "Atari: Game Over" conferma lo statuto di leggenda che l’evento ha assunto (molti autorevoli intervistati pensano che non verrà ritrovato nulla) e riabilita Warshaw, che invero fino a quel momento era stato uno dei più brillanti designer della propria era, per gettare una luce storica più chiara su tutta quella questione.

Se l’atto è stato di carattere archeologico il documentario è puramente storiografico.
Vi proponiamo qui il trailer.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog