TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Da un semplice test del sangue si può ricava...

Un team di ricercatori della Leven University ha appena messo a punto un test che potrebbe rivelarsi di fondamentale importanza nella ricerca dei colpevoli di un crimine. Si tratta in particolare di una strategia di analisi del dna capace di risalire all’età del sospettato a partire da una piccola quantità di sangue, e fino quasi a quattro anni di distanza dal fatto.

Come funziona? Si basa sul riconoscimento di alcune caratteristiche del dna che mutano nel corso degli anni, dei veri e propri marker che, una volta quantificati, forniscono una stima dell’età della persona con una buona accuratezza.

C’è ancora molto lavoro da fare per assicurarsi di non compiere imperdonabili errori, ma potrebbe trattarsi di un sistema molto promettente per restringere il campo nei casi più difficili.

Nel video, la parola agli scienziati.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog