TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

3NDS: Tutta la storia del metodo Stamina

Davide Vannoni, neanche 40 anni, si sveglia in preda a un’emiparesi facciale e nessuno sa spiegargli il perché. Lui nella vita gestisce una piccola società di comunicazione e marketing e insegna psicologia all’università. Non vuole vivere col volto deformato. Gli raccontano che il modo per cancellare i segni esiste, in un’università ucraina. Parte subito e si fa prelevare e poi re-impiantare cellule del suo stesso midollo osseo.

Così il “danno nervoso”, gli dicono, “si ripara”. Vannoni ne esce entusiasta - anche se in realtà la paresi rimane sotto gli occhi di tutti - e pur non avendo alcuna competenza in campo medico, decide di riportare con sé in Italia scienziati e “metodica” e creare il proprio giro di pazienti. È il 2004, nessuno può ancora saperlo, ma il caso Stamina comincia qui.

Ora, nel 2014, il processo è ancora in corso e accedere al trattamento per ora è vietato. Ma per l’opinione pubblica, rapita dalla speranza, è troppo tardi e molti continuano a lottare per averlo. Intanto, dopo due bocciature da parte di altrettanti comitati di esperti, il ministero della Salute ha detto “no” alla sperimentazione del metodo Stamina.

Topic:

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog