TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Il cambiamento climatico del ghiaccio marino ...

Ci sono voluti 4 anni, 2 spedizioni e un robot perché un gruppo multinazionale di scienziati la creassero: la prima mappa 3D ad alta risoluzione del ghiaccio marino dell'Antartide.

Il progetto è cominciato nel 2010 sulla RRS James Clark Ross, che si è fatta strada tra il ghiaccio per raggiungere il mare di Bellingshausen, nelle Shetland Meridionali. Una volta lì, i ricercatori hanno liberato sotto il ghiaccio un robot sottomarino con sonar. La sua missione è stata quella di mappare il lato sottomarino di 500.000 metri quadri di ghiaccio.

Il ricercatore Jeremy Wilkinson della British Antarctic Survey, afferma che il team ha cercato di mettere insieme un puzzle associando i dati subacquei a immagini dall'alto del satellite, per misurare lo spessore del ghiaccio marino.

Con le misurazioni dello spessore del ghiaccio e i suoi cambiamenti nel tempo, gli scienziati potranno creare modelli più accurati sulla velocità di riscaldamento del pianeta.

Secondo Wilkinson, negli ultimi anni l'area del ghiaccio si è ridotta drasticamente nel mare di Bellingshausen: Jeremy spera che questi calcoli aiutino i ricercatori a capirne il perché.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog