TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Grazie al grafene, ecco la vernice perfetta

Contenitori e superfici sempre più resistenti ai liquidi, ai gas e alle aggressioni chimiche grazie a una nuova patina protettiva nanoingegnerizzata. Ecco l’idea di un gruppo di ricercatori dell’Università di Manchester che ha pensato di integrare il grafene, materiale composto da un singolo strato di atomi di carbonio, alle vernici di copertura di un’ampia gamma di oggetti, dagli involucri per uso alimentare ai rivestimenti dei mezzi di trasporto più esposti, come per esempio le navi e i loro container.

“Un sacco di cibi vanno a male perché ci entrano acqua e ossigeno” spiega Yang Su, uno dei responsabili dello studio, da poco pubblicato su Nature Communications. “Ora, semplicemente trattando con questa speciale vernice la plastica che usiamo per il packaging, non ci sarà più modo per acqua e ossigeno di penetrare all’interno della confezione e questo li manterrà freschi più a lungo”.

Nel video, ecco tutte le applicazioni di questa nuova matrice protettiva che, a quanto pare, potrebbe tornare utile anche nello sviluppo dell’elettronica flessibile.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog