TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Il futuro dell’elettronica flessibile

Un foglio di grafene e una miriade di barrette microscopiche che ci crescono sopra, in verticale: ecco la radiografia dei led, delle celle solari e di molti altri elementi di elettronica del futuro, che grazie a questa micro-impalcatura potrebbero diventare più flessibili, e quindi più resistenti alle sollecitazioni, oltre a possedere di fatto proprietà ottiche ed elettriche superiori. A mettere insieme questa struttura, un gruppo di ricercatori dell’Università di Seoul, che ha letteralmente fatto crescere in modo estremamente ordinato, unità dopo unità, delle barrette a base di gallio sul piano di grafene, e che vuole sfruttare proprio la flessibilità dello strato di supporto per rendere completamente mobile l’intera costruzione.

In questa animazione, ecco come gli scienziati hanno manipolato gli atomi per farli accatastare nel modo desiderato. Per chi volesse approfondire, lo studio è stato appena pubblicato sulla rivista Apl Materials, open access e quindi di libera consultazione.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog