TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Doodle di Google: che storia!

Chiunque sia solito navigare in rete, si sentirà di certo un po' figlio di Google. A voler curiosare nella storia del motore di ricerca che ha rivoluzionato il web, dobbiamo iniziare dalla domanda: cos'è un 'Doodle'?

Pensato nel 1999, il primo Doodle della storia è frutto dell'idea dei fondatori Larry Page e Sergey Brin di porre un omino dietro la "o" centrale del logo per comunicare in maniera rapida ed efficace la loro partecipazione al Burning Man, il mitico festival musicale che si svolge tutti gli anni nel deserto del Nevada.

Ha inizio proprio dal logo, quindi, la nuova avventura di Google.

Con il passare degli anni venne costituito un team di esperti e creativi interamente dedicato alla realizzazione e selezione giornaliera di queste piccole opere d'arte: da allora ci sono stati più di 1000 Doodle che hanno accompagnato le nostre ricerche sul web, molti dei quali animati.

L'idea di arricchire, decorare e riempire di storia e folklore l'immagine di Google venne accolta dal pubblico con grande entusiasmo: in breve tempo, questo espediente grafico è diventato un'importante rappresentazione di una realtà aziendale in costante evoluzione.

Un gruppo di Googler si riunisce regolarmente per decidere quali eventi e festività celebrare con i Doodle. Anche gli utenti hanno voce in capitolo: l'affezione del pubblico ai Doodle, infatti, ha portato l'azienda a istituire un concorso pubblico quotidiano attraverso l'indirizzo mail proposals@google.com dedicato a tutti coloro che desiderano condividere e realizzare le proprie "Doodle Ideas".

Che il prossimo Doodle sia propio il vostro?

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog