TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Come intercettare l’audio di una stanza fil...

Un team di ricercatori trasforma in microspie gli oggetti di uso domestico!

Parole chiave: controspionaggio, servizi segreti, intercettazioni, NSA, viaggi nel tempo, Lee Harvey Oswald. Un team di ricercatori* del MIT Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory ha applicato le basilari leggi della fisica acustica agli oggetti di uso quotidiano, trasformandoli in registratori di suoni.

Il sistema si chiama Visual Microphone. Ecco come funziona.

Poiché il suono consiste di onde che comprimono l’aria, basta video-registrare a distanza un oggetto (come una pianta, un pacchetto di patatine), estrapolare dal filmato le micro vibrazioni che lo colpiscono e convertirle in file audio attraverso un algoritmo per ottenere un’intercettazione. Abbiamo inoltre accennato ai viaggi nel tempo. A oggi il team di ricerca è riuscito a ottenere tracce audio ben definite utilizzando videocamere consumer, ma ci aspettiamo che il Visual Microphone venga messo alla prova anche su filmati del passato, su archivi storici, su filmati d’epoca.

Un esempio? Dallas, Elm Street, 1963. Il 35esimo Presidente americano, John Fitzgerald Kennedy, viene assassinato. Quali segreti nasconde il film muto girato da Abraham Zapruder quel giorno?

(* Abe Davis, Michael Rubinstein, Neal Wadhwa, Gautham J. Mysore, Fredo Durand, William T. Freeman)

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog