TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

La prima valvola cardiaca che funziona all’...

L’intensa pulsazione che vedete in questo video è quella del cuore, mentre la sagoma nera che si gonfia progressivamente è una valvola cardiaca artificiale, la prima a essere impiantata attraverso un intervento microinvasivo non dentro l’organo, ma al suo esterno, attraverso uno stent, cioè una specie di “prolunga” dei vasi sanguigni che lo irrorano.

Resa necessaria da un difetto alla valvola tricuspide, una delle quattro responsabili del pompaggio del sangue nel cuore e che si trova proprio al centro di esso, l’operazione prevedeva inizialmente una procedura a cuore aperto per inserire una valvola sostitutiva tra atrio e ventricolo destro. Per problemi medici pregressi, però, il paziente non avrebbe potuto sottoporsi a questo tipo di intervento, e l’unica opzione rimasta sembrava quella del trapianto di cuore. Questi i motivi che hanno spinto il dottor William O’Neill, cardiologo dell’Henry Ford Hospital di Detroit, a elaborare una nuova strategia che limitasse il più possibile l’accesso all’interno del cuore. E che è stata portata a termine con successo e con meno di una settimana di degenza in ospedale.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog