TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

New Shoes Design per... Camminare sulle molle!

Si chiama Jim Usherwood e vuole metterci una molla ai piedi. Letteralmente!

Il biochimico sta brevettando un nuovo tipo di suole per stivali, con delle molle davanti al tacco. Altri hanno messo delle molle sui tacchi, ma per Usherwood questo è controproducente: "Se la molla è qui, bisogna cambiare la postura per stare in piedi".

La seconda differenza è che hanno un punto di stop: a metà passo sono compresse e non si muovono per poter arrivare alla metà
come nella camminata normale, senza saltellare su e giù.

Per la ricerca, Jim ha coinvolto i colleghi del Royal Veterinary College perché camminassero sulle passerelle in laboratorio. Tatjana Hubel afferma
che i passi umani esercitano una forza a forma di M, anche quando chi cammina
porta dei tacchi a spillo.

Ci sono solitamente 2 picchi: il primo quando il tacco tocca il pavimento, il secondo se c'è una spinta prima che le dita lascino il pavimento. Hanno anche testato
i passi di uno struzzo, notando lo stesso fenomeno nonostante la forma diversissima di piede e tallone.

La ricerca suggerisce che sprechiamo energia a ogni passo, mentre gli stivali di Usherwood possono sfruttare questa energia stancando meno le dita dei piedi: "Ogni volta che il piede è piatto sul terreno, i muscoli dello stinco si tirano sprecando energia. Recuperando un po' di quella perdita, si rende più semplice la camminata. Il trucco fondamentale sta nel ridurre le forze e il lavoro svolto
dai muscoli dello stinco".

Il prototipo può aiutare chi fa lunghi trekking, come chi fa camminate o soldati, permettendo loro di camminare molto senza il rischio di danni o stanchezza dei muscoli.

Quando avrà un supporto finanziario, Jim Usherwood modificherà il design per renderlo più pratico.

Pronti a entrare in azione con le molle ai piedi?

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog