TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Un caschetto che stimola il cervello contro l...

Depressione, malattia di Parkinson e Alzheimer: questi i principali problemi a cui la tecnologia di Brainsway, produttore di apparecchi elettronici per uso medico, potrebbe portare un beneficio. Impiegando un caschetto con impulsi elettromagnetici direttamente sul capo, viene infatti stimolata l’attività nervosa in specifiche aree del cervello causando, secondo gli inventori, il ripristino dei danni dovuti a diverse malattie neurologiche.“Il tasso di recupero è superiore rispetto a ogni altro trattamento finora disponibile” spiega Ronen Segal, uno dei responsabili del progetto, “e in questo modo possiamo ridare speranza, e a volte offrire una nuova vita, ai pazienti che per anni e anni hanno sofferto di alcune condizioni anche devastanti come la depressione grave e altre condizioni psichiatriche, così come in campo neurologico”. Per Parkinson e Alzheimer il sistema è ancora in fase di test e sono in corso i rispettivi trial clinici. L’unica applicazione approvata oggi dalla Fda americana, l’ente che controlla la legalità dei farmaci e dei dispositivi medici, è proprio quella per la depressione grave. Ecco un video per capire come funziona questo nuovo sistema.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog