TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Come ottenere combustibile dall'acqua marina

Per solcare gli oceani, la marina militare statunitense consuma 1,3 miliardi di galloni di carburante all'anno. Caro, anti-ecologico e - essendo un derivato del petrolio - è una risorsa limitata.

Gli scienziati del Navy's Research Lab di Washington, DC, hanno trovato un'alternativa innovativa, scoprendo un modo per produrre carburante da acqua marina.

"Con le tecnologie da noi sviluppate, abbiamo fatto passi da gigante per estrarre dall'acqua marina anidride carbonica e idrogeno simultaneamente. Siamo riusciti a dimostrare che in laboratorio possiamo ricombinare anidride e idrogeno per produrre un carburante liquido".

Sono le parole della dottoressa Heather Willauer, capo della ricerca costata 9 anni e che solo negli ultimi mesi ha dimostrato che la teoria può diventare pratica: un piccolo modello di aereoplano è decollato e ha volato con il carburante prodotto da acqua marina!

Sarebbe una novità rivoluzionaria non solo per la marina o per le realtà commerciali, quanto per tutto il mondo. Teoricamente il processo è semplice:
estrarre CO2 e idrogeno dall'acqua, ricombinarli e comprimerli fino a che la struttura molecolare non cambia e diventano idrocarburi, che possono diventare carburante.

Willauer ammette che il passaggio da un aeroplanino a una portaerei richiederà ancora moltissima ricerca, ma di certo il principio base è sicuro ed ecologico: l'acqua marina è in equilibrio con l'atmosfera, l'anidride carbonica - con l'idratazione - diventa acido carbonico e la si estrae dall'acqua marina. Una volta fatto questo, l'oceano la sostituisce dall'atmosfera perché è in equilibrio costante.

La speranza è anche quella di ottenere zero emissioni di carbonio sfruttando il modello ciclico: estrarre dall'oceano, produrre il carburante, bruciarlo reinserendo gli elementi nell'atmosfera.

Potrebbe essere un procedimento da usare su scala ridotta nei prossimi 15 anni, iniziando un processo per alimentare la flotta militare più potente al mondo con la stessa risorsa inesauribile che la tiene a galla.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog