TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Un video sulle nanotecnologie ispirate ai virus

Come fa un virus a passare inosservato quando penetra nell’organismo umano e lo infetta? Si camuffa, diventando invisibile al nostro sistema immunitario. Ed è proprio questa la strategia che gli scienziati William Shih e Steven Perrault del Wyss Institute dell’Università di Harvard hanno deciso di impiegare per costruire strutture nanoscopiche compatibili col nostro corpo. Un nano-oggetto invisibile al sistema immunitario così come lo sono i virus. E in particolare, usando come mattoncini le componenti del Dna. “Stiamo mimando questa capacità dei virus per costruire farmaci che possano arrivare alle cellule in modo specifico”, spiega uno dei ricercatori. Ma la stessa strategia potrebbe portare, per esempio, anche a ottenere microscopiche gabbie con la funzione di biosensori per scovare microrganismi patogeni nei cibi o sostanze tossiche nell’acqua. Lo studio completo è appena stato pubblicato sulla rivista peer-reviewed Acs Nano. In questo video intanto, ecco l’intervista ai ricercatori sulla ricerca in corso.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog