TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Brit Awards 2016: trionfa Adele e Rihanna tor...

Dopo i Grammy, i Brit Awards sono uno dei premi più importanti della musica internazionale. Arrivati alla loro 36esima edizione, gli Oscar inglesi del pop non hanno avuto nulla da invidiare ai cugini d’Oltreoceano. Alla O2 Arena di Londra, il parterre era ricchissimo di star, da Rihanna a Justin Bieber, dagli One Direction fino al veterano Simon Le Bon, arrivato in veste di presentatore.

Dopo la stecca sul palco dei Grammy, Adele si è presa una bella rivincita, conquistando quattro statuette, le più importanti: Miglior artista femminile, Miglior album, Miglior singolo con 'Hello' e Global Success. Adele ha dedicato la vittoria a Kesha, che di recente ha perso la causa contro il suo produttore Dr. Luke, che, afferma lei, in passato l'ha molestata. Ma purtroppo non ci sono prove dell'accaduto. Le colleghe, come anche Taylor Swift, che l'ha aiutata a pagare le spese legali, le sono state vicine con gesti concreti: questo sì che è Girl Power. Intanto, Adele ha ricevuto le congratulazioni perfino dallo Spazio, con un video messaggio dell'astronauta inglese Tim Peake che l'ha commossa. La popstar ha ringraziato moltissimo i presenti, dicendo anche che tutte le performance live - di Justin Bieber, Rihanna, Lorde, Coldplay, James Bay - sono state bellissime.

I Coldplay hanno portato a casa, per la quarta volta, il premio alla Miglior band, mentre James Bay, che ha portato con sé alla serata tutta la famiglia, è risultato Miglior artista britannico. Justin Bieber, che ultimamente colleziona premi, è stato incoronato Miglior artista internazionale e Payne e Tomlinson dei One Direction hanno ritirato il premio per Miglior video con ‘Drag Me Down’. Rihanna – assente ai Grammy per problemi di salute – ha incanto la platea dei Brit con un medley di brani dal nuovo album ‘ANTI’.
L’Icon di questa edizione non poteva che essere lo scomparso David Bowie, omaggiato da Lorde e da un video documentario sugli anni d'oro della sua carriera.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog