TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Banksy denuncia la polizia francese con un nu...

A Knightsbridge, nelle vicinanze dell’Ambasciata Francese a Londra, è apparso un nuovo murale di Banksy, l'artista di graffiti dall'identità ancora non confermata. L'opera ritrae una figura ispirata al personaggio di Cosette del musical “Les Miserables”, tratto dall'omonimo romanzo di Victor Hugo. La ragazza ha le lacrime agli occhi, dietro di lei c'è una bandiera della Francia sgualcita e a terra una bomboletta di gas. In un angolo del murale si può notare un codice QR che rimanda ad un video di youtube: si tratta di un filmato risalente al 5 Gennaio 2016 che mostra gli attacchi da parte della polizia francese al campo profughi chiamato “La Giungla”, vicino Calais. Durante il raid pare che la polizia abbia usato dei gas lacrimogeni sui migranti. La denuncia contro il trattamento riservato a coloro che cercano di migrare verso la Gran Bretagna dal canale della Manica è chiara e le autorità hanno già oscurato il murale che aveva attratto turisti, passanti e fan dell'artista inglese. Non è la prima volta che Banksy si occupa dell'argomento: a Gennaio aveva dipinto un murale con un giovane Steve Jobs raffigurato come un rifugiato. Il disegno si trovava su un muro del campo di Calais e si riferiva alle vere origini del fondatore della Apple: suo padre biologico era infatti un migrante giunto negli Stati Uniti dalla Siria.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog