TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Ucciso dai bracconieri Cecil, il leone simbol...

Il leone Cecil, un bellissimo esemplare di 13 anni, famoso per l’indole mite e attrazione del Hwange National Park nello Zimbabwe, è stato ucciso a luglio in maniera molto crudele da alcuni bracconieri. Attirato fuori dall’area protetta con un’esca, l’animale è stato dapprima colpito con arco e frecce e poi finito con un colpo di fucile, ma solo dopo una caccia e un’agonia durata 40 ore. Dopodiché è stato scuoiato e decapitato.  Sembra che il cacciatore di frodo abbia pagato 50 mila dollari a guide locali per portarsi a casa il suo triste trofeo. Walter Palmer, questo il suo nome, un dentista americano, non è nuovo a crudeltà del genere. Questa volta però ha ucciso la preda sbagliata. Cecil infatti era un leone protetto, amatissimo dai turisti – quasi quanto Alex di ‘Madagascar’ - nonché simbolo dello Zimbabwe e oggetto di studio da parte dell’Università di Oxford.
Ora a essere braccato è il cacciatore, al quale speriamo infliggano almeno una salatissima multa.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog