TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Arnold Schwarzenegger drammatico in "Maggie"

Dimenticate per un attimo i pettorali d'acciaio, i bicipiti studiati a tavolino e gli action movie. Arnold Schwarzenegger è tornato, cambiato.

Non è più tempo per fare il super eroe, almeno non per salvare il mondo. Sempre che in gioco non ci sia la vita di sua figlia e fuori casa un'epidemia di zombie che rischia di invadere l'umanità.

E' la storia di "Maggie", film diretto dall'esordiente Henry Hobson che vede protagonista Schwarzenegger nel ruolo di produttore e attore. E' dal 2011 che la storia di "Maggie" cerca uno sbocco, uno schermo: rimasto a lungo nella famosa 'black list' delle sceneggiature ancora non adattate per il cinema, alla fine anche questo 'Zombie Movie' decisamente sui generis è riuscito a diventare realtà.

Se la pellicola mantiene la promessa, "Maggie" potrebbe essere commovente e ben fatto, tra i più autentici e interessanti della carriera dell'eroe di "Terminator". E' vero che gli zombie sono tra le creature più gettonate degli ultimi anni, ma è anche vero che il film prende la questione da un punto di vista poco meno che inedito. Proprio in questi giorni Schwarzy ha diffuso in rete tramite la sua pagina Facebook la prima clip di "Maggie", dando appuntamento nelle sale cinematografiche americane il prossimo 8 Maggio. E l'Italia? La data di uscita nel BelPaese resta ancora in fase di definizione...

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog