TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Juliette Binoche: un raggio di sole a Berlino

Il Red Carpet del Berlin International Film Festival si è aperto con il passaggio di Juliette Binoche, che alla Berlinale ha portato l'interessante "Nobody Wants The Night" firmato dalla regista Isabel Coixet.

La Coixet porta al centro della storia - ambientata nel gelo del Polo Nord - una donna costretta ad affrontare situazioni che richiedono coraggio e determinazione, scegliendo di raccontare una difficile impresa di esplorazione della natura come pretesto per rispecchiare il mondo interiore.

In passerella anche alcuni dei membri della giuria, tra cui la francese Audrey Tautou, il tedesco Daniel Bruhl e il 'capitano della squadra' Darren Aronofsky, che si sono alternati alle altre star presenti, da Jena Malone di "Hunger Games" a Christoph Waltz. Anche il direttore del festival Dieter Kosslich ha fatto capolino sul tappeto rosso.

Il Presidente della Giuria - il regista, sceneggiatore e produttore Darren Aronofsky, responsabile di opere come "The Wrestler", "Il Cigno Nero" e "Noah" - ha partecipato alla conferenza stampa inaugurale prendendo posto tra la Tautou e la regista peruviana Claudia Llosa, che nel 2009 ha vinto l'Orso d'Oro con "La Teta Asustada".

Per Aronofsky, che nel 2011 ha già ricoperto il ruolo di 'massimo giurato' al Festival del Cinema di Venezia, le competizioni consentono ai piccoli film di ottenere l'attenzione di un pubblico più vasto in un mercato affollato.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog