TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Blue Monday, la sindrome del giorno più tris...

Che l'inizio della settimana sia difficile da affrontare, è cosa risaputa. Ma quando diversi fattori o pensieri negativi si intrecciano tra loro, il risultato è un "Lunedì Nero".

Secondo alcuni analisti, questo sarebbe il terzo Lunedì di Gennaio, ossia... Oggi! Il 19 Gennaio 2015 è il giorno più triste dell'anno, chiamato tecnicamente "Blue Monday": un nome che ricorda il famoso brano dei New Order, pubblicato nell'ormai lontano 1983.

Ad avvalorare la tesi ci sarebbe addirittura un'equazione matematica messa a punto una decina di anni fa da uno psicologo inglese, che spiegherebbe il perché di questa deprimente giornata partendo da fattori quali condizioni meteo, debiti per regali di Natale, calo di motivazione e crescente necessità di darsi da fare. Ecco fatto, il conto torna.

Nel Regno Unito il tema viene preso così sul serio tanto da registrare un vorticoso aumento del numero di astensioni dal lavoro. Molti enti no profit - prima fra tutti Mental Health UK, che si occupa della salute mentale - si prodigano con consigli su come superare la deprimente giornata. Qualche esempio? Vestirsi con colori brillanti, fare esercizio fisico, mangiare bene, essere socievoli e praticare la mindfulness. In fondo, sono solo 24 ore: passerà!

Per il giorno più felice dell'anno bisognerà aspettare qualche mese: gli stessi analisti del 'Blue Monday' hanno calcolato che 'The Happiest Day' cade intorno al solstizio d'estate, fra il 21 e il 24 di Giugno.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog