TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Parigi, assalto armato al giornale satirico C...

Attacco contro la redazione di Charlie Hebdo, giornale satirico noto per il suo stile provocatorio e le vignette su Maometto che ha sede a Parigi: due uomini incappucciati armati di kalashnikov sono entrati nel palazzo e hanno aperto il fuoco. Durante la sparatoria i killer gridavano "Allah u Akbar", Dio è grande.

Un'ora prima dell'attentato, la rivista aveva postato su twitter una vignetta satirica su Al-Baghdadi, il capo dell'ISIS. Gli assalitori sono riusciti a scappare a bordo di un'auto nera rubata a un ignaro autista.

Il presidente francese François Hollande è corso subito sul posto: "E' terrorismo, un attacco contro la libertà", ha detto. "Dobbiamo reagire con fermezza, ma con uno spirito di unità nazionale. Dobbiamo essere compatti mostrare che siamo un paese unito. Siamo in un momento difficile: molti attentati erano stati evitati, sapevamo di essere minacciati perché siamo un paese di libertà".

Non è la prima volta che la redazione di Charlie Hebdo subisce un attacco: nel Novembre 2011 la sede del settimanale venne distrutta da una bomba molotov subito dopo l'annuncio - ovviamente sarcastico - della nomina di Maometto come direttore del numero in uscita in seguito alla vittoria del partito islamico di Ennahda alle elezioni in Tunisia e alla decisione del nuovo governo libico di usare la sharia.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog