TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

La morte di Mango, il cordoglio della Musica

Mango - uno dei più importanti autori e interpreti della musica leggera italiana - è morto a causa di un infarto che lo ha colpito proprio mentre era in scena al Pala Ercole di Policoro, in provincia di Matera.

60 anni compiuti il 6 Novembre scorso, stava cantando la sua canzone famosa, "Oro", quando improvvisamente ha smesso di suonare il piano e ha detto: "Scusate, non mi sento bene". Poi si è accasciato.

Immediati i soccorsi, ma all'arrivo in ospedale era già in fin di vita.

A dare la notizia della morte in via ufficiale è stato il suo staff sulla sua pagina Facebook, parafrasando una sua canzone: "La nostra rondine è volata via nel cielo sbagliato... Pino, resterai sempre nel nostro cuore perché come cantavi qualche anno fa 'non moriremo mai', il senso è tutto qui. Ci uniamo al dolore della famiglia".

Gli amici lo saluteranno per l'ultima volta Mercoledì 10 Dicembre durante la cerimonia solenne ufficiale, ma molti hanno voluto condividere un saluto personale sui social network perché arrivasse alla moglie Laura e ai figli Filippo e Angelina. Da Mogol, che perde "un caro amico" a Laura Pausini che lo ringrazia per "quella canzone dedicata" fino a Fiorello, che lo ricorda in camerino.

Il dramma della Famiglia di Mango ha avuto un tristissimo prosieguo per la perdita di Giovanni, fratello maggiore del cantante, che non ha retto al dolore e nella notte tra Lunedì 8 e Martedì 9 Dicembre si è spento, probabilmente stroncato anche lui da un infarto.

RIP

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog