TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Tim Cook: "Orgoglioso di essere gay"

"I'm proud to be gay. Considero la mia omosessualità tra i doni più grandi che Dio mi abbia dato". Così parlò Tim Cook - successore di Steve Jobs alla Apple - in una lettera aperta pubblicata da Bloomberg Businessweek. L'Amministratore Delegato dell'azienda di Cupertino ha messo da parte la privacy per esporsi pubblicamente con quello che nel suo ambiente professionale era già noto: "Per anni sono stato chiaro sul mio orientamento sessuale. Tanti colleghi in Apple sanno che sono gay e questo non cambia il modo in cui mi trattano. Certo, ho avuto la fortuna di lavorare in un'azienda che ama la creatività e sa che si può crescere solo quando accogli la diversità: non tutti sono così fortunati. Essere gay mi ha dato una più profonda comprensione di ciò che significa essere in minoranza: mi ha dato la pelle di un rinoceronte, che torna utile quando si è il CEO di Apple".

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog