TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

La morte di Gabriel García Márquez: il rico...

"Il tempo passa"
"Così è"
Così scriveva Gabriel García Márquez in "Cent'Anni di Solitudine", best seller datato 1967.

E' di oggi l'inaspettata notizia: la scomparsa del padre del 'realismo magico'. La dura realtà è che ci ha lasciato per sempre, così Città del Messico si veste di nero e si stringe nel cordoglio. Il rito funebre sarà privato, come vogliono le ultime volontà del romanziere, mentre il pubblico potrà celebrare il suo ricordo il 21 Aprile al Palazzo delle Belle Arti della metropoli messicana.

Márquez aveva festeggiato il suo 87° compleanno poco più d un mese fa - il 6 Marzo - regalando a tutto il mondo il proprio saluto: nessuno avrebbe mai potuto pensare che sarebbe stato l'ultimo…

Gabriel García Márquez è stato l'autore di importantissimi romanzi che sono poi diventati punti di riferimento nel mondo della letteratura, rilanciando la narrativa latinoamericana a livello planetario. Non era solo un semplice scrittore, ma anche un notevole giornalista molto attento alle complicate vicissitudini delle realtà politiche che lo circondavano: da Pinochet ad Allende, passando per Gorbachev e Chávez.
Vinse il Premio Nobel per la Letteratura nel 1982 e durante l'arco della sua intensa vita ottenne numerose cariche, oltre a una laurea honoris causa dalla prestigiosa Columbia University nel 1972.

Topic:

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog