TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Un anno da Papa

E’ il 13 marzo 2013 e, in una piazza San Pietro gremita, al quinto scrutinio dei cardinali arriva la tanto attesa fumata bianca. E’ stato eletto Jorge Mario Bergoglio, arcivescovo di Buenos Aires, argentino di origini piemontesi. Si affaccia alla loggia di San Pietro ed esordisce così: “Fratelli e sorelle, buona sera”. Anticonformista e umile fin dal principio, il nuovo Papa sceglie un nome inedito: Francesco. Questo nome gli piace perché il santo di Assisi è “l’uomo della pace e della povertà”.Grande comunicatore come il predecessore Wojtyla, ama il contatto con le persone, e in particolare con i poveri e i sofferenti. A Lampedusa come a Buenos Aires lava i piedi dei migranti e degli abitanti delle favelas. Spesso rompe il protocollo della Santa Sede, come quando chiama al telefono fedeli che gli hanno scritto lettere accorate, o si fa fotografare in un selfie con dei giovani scout. Che si sia credenti o meno, Papa Francesco sa suscitare grande simpatia. E ora è anche candidato al Premio Nobel per la Pace.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog