TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Francesco Renga: ''Canto l'amore, il motore d...

Il cantante presenta il nuovo album Scriverò per te che arriva dopo due anni «travagliati». Che sono stati quelli della separazione da Ambra Angiolini.

«L'amore è tutto e il contrario di tutto e, almeno per quello che riguarda i miei passi, è sempre stato il motore». Francesco Renga, 47 anni, «l'amore in tutte le declinazioni» l'ha messo nel nuovo album Scriverò il tuo nome (in uscita dal 15 aprile, il tour partirà invece il 15 ottobre dal Mediolanum Forum di Assago). «È difficile provare a raccontarlo e non c'è un momento che mi appartiene di più di un altro. Sono tutte emozioni che a un certo punto mi hanno attraversato e che ho tradotto in musica».

Il disco arriva a due anni dall'ultimo Tempo Reale, due anni che per il cantante sono stati - per sua stessa ammissione - «travagliati»: la crisi con la storica compagna Ambra Angiolini (madre dei suoi due figli Jolanda, 11 anni, e Leonardo, 9, ndr), le foto rubate al fianco di un'altra (Diana Poloni, ndr), la dichiarazione dell'attrice che – nel novembre 2015 - ha reso pubblica la fine («Io e Francesco ci separiamo, ed è il gesto più altruista, il più grande gesto d'amore che ci siamo regalati»).

Lui ne parla in quest’intervista per la prima volta. E invece del dolore attraversato, preferisce raccontare la serenità riguadagnata e il privilegio di continuare a essere famiglia. Nonostante tutto.

Se Francesco in un verso oggi canta Credevi nell'amore senza fine ma hai scoperto che il tempo è un limite, di limiti però non ne ha mai messi: «Credo che l'amore bisognerebbe lasciarlo scorrere, non ho mai pensato che fosse solo il momento dell'idillio», ha raccontato a VanityFair.it.

«Ogni storia d'amore, soprattutto quelle più importanti, sono frutto di un grande lavoro, di fatica, compromesso, e credo che l'amore maturo debba essere questo. Soprattutto quando hai in gioco responsabilità gigantesche come quelle dei figli». Ed è grazie a Leonardo e Jolanda che lui e l'attrice sono usciti dalla tempesta: «Per me e per Ambra questo è un momento molto bello, sereno, positivo. Questa serenità ce l'hanno data i nostri bellissimi bambini che con la loro maturità, e con la loro lucidità, ci hanno restituito tanta bellezza».

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog