TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

L’arte torna al baratto

L’arte contemporanea, già creativa per definizione, aggiunge fantasia al suo processo di vendita e rivoluziona, provocatoriamente, il commercio delle sue opere.

È l’esperimento condotto da un gruppo di artisti emergenti i cui lavori sono stati esposti a Wolubilis, un centro culturale di Bruxelles, in Belgio. Tutte le opere possono essere acquisite con uno scambio di beni non monetari. Significa che per avere una tela d’autore, seppure non troppo famoso, l’acquirente offre un’esperienza che dia ispirazione e arricchimento culturale dell’artista. Soggiorni all’estero, lezioni di guida, corsi di cucina sono alcuni esempi di scambio proposti dai compratori.

Un vero e proprio ritorno al baratto ma senza beni materiali: le opere esposte all’interno di questa mostra sono attorniate da bigliettini scritti a penna dove è specificata la proposta di acquisto. In questo modo, anche i meno abbienti, giovani o studenti, possono entrare in possesso di un pezzo d’arte semplicemente mettendo a disposizione le proprie abilità o condividendo per qualche giorno il proprio appartamento insieme all’artista. Gran parte del pubblico che ha aderito all’iniziativa ha infatti proposto di ospitare i vari autori per un breve periodo a casa propria in cambio dell’opera esposta. Gli artisti coinvolti hanno l’imbarazzo della scelta: ciascuno ha ricevuto più di una richiesta.

“Le persone sono venute qui per scambiare il lavoro di un artista con qualcos’altro. Per esempio hanno dato un appartamento al mare dicendo ‘Puoi venire da me per un mese, in cambio mi dai la tua opera’” Dice il curatore belga che ha contribuito a selezionare cento artisti presenti all’esposizione.

“è bello essere qui: mi hanno offerto un weekend a Bucarest, in Romania, in cambio di questo dipinto” ha detto un giovane artista di Bruxelles.

Tuttavia questa idea originale non è una novità nel mondo dell’arte: lanciata per la prima volta negli anni Settanta, ha avuto un successo sempre più grande.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog