TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Corteo sull'acqua al Carnevale di Venezia

L’arrivo di coloratissime barche a remi ha inaugurato il Carnevale a Venezia. Ogni anno il Canal Grande si popola di piccole imbarcazioni mascherate che sostituiscono i carri su ruote nelle altre città. 600 vogatori hanno sfilato galleggiando sotto gli occhi di circa 70 mila spettatori. L’anomalo corteo, come da tradizione, è partito da san Marco, passato da Punta della Dogana, poi ha oltrepassato il Ponte di Rialto ed è giunto a rio di Cannaregio. È la principale via dell’acqua di Venezia, quella che attraversa la città garantendo uno spazio tale da poter essere navigata anche dalle barche a motore.

Solo piccole barche a remi per il corteo nautico che ha seguito la Pantegana. La ricostruzione di un topo gigante simboleggia la Serenissima e apre la festa più antica e sentita della laguna.

Un programma fitto di eventi è stato predisposto da organizzazioni pubbliche e da privati che ospiteranno i balli in maschera e banchetti in stile Settecento.

I visitatori provenienti da tutta Italia, insieme a molti stranieri hanno affollato la sponda destra e sinistra per vedere meglio i costumi dei barcaroli: arlecchini, gondolieri, pennuti e persino i Minions hanno intrattenuto adulti e bambini.

Il vero tema di quest’anno è Creatum inteso come arti e tradizioni: una riscoperta delle origini veneziane fatte di artigianato e mestieri che hanno fatto della Serenissima un’eccellenza a livello mondiale. La direzione artistica di Marco Maccapani ha il nobile obiettivo di esaltare l’evento che unisce storia e moda attraverso l’eleganza delle maschere.

La sfilata di fine gennaio ha aperto le porte al Carnevale che si concluderà martedì grasso con un'altra attraversata del canale, stavolta notturna: con la Vogata del Silenzio un corteo di gondole a lume di candela passerà lungo il Canal Grande portando via con se i vizi, gli eccessi, la baldoria e chissà quali segreti nascosti dietro alle maschere.

 

Topic:

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog