TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Pattie Boyd, 'musa' di George Harrison ed Eri...

Pattie Boyd è nota per essere stata la musa di leggende del rock del calibro di Eric Clapton e George Harrison, diventati rispettivamente il primo e secondo marito dell'ex-modella inglese. Quello che è meno noto è invece l'attività privata di Pattie, che si è sempre dilettata nella visual art e nella fotografia fino ad affermarsi come una fine artista del settore.

Siamo andati a incontrala alla galleria Art Exchange di San Francisco, dove è stata da poco inaugurata la mostra 'Like a Rainbow' tra i cui pezzi figura anche il dipinto che ispirò la copertina di uno dei dischi più importanti di Clapton, "Layla". La raccolta di immagini della Boyd mette insieme scatti bellissimi e nostalgici in cui figurano molte icone della musica, entrate nella vita di Pattie proprio per lo stretto legame con Harrison prima e Clapton poi.

Boyd è stata sposata con il chitarrista dei Beatles dal 1966 al 1974, ispirandogli canzoni come "Something" (contenuta in "Abbey Road") e "I Need You" (presente nella tracklist d' "Help!"). Clapton ha invece dichiarato il suo amore per la Signora Harrison quando lei era ancora sposa a tutti gli effetti, dedicandole "Layla"- I due poi convolarono a nozze nel 1979 per divorziare 10 anni più tardi.

'Like a Rainbow' resterà aperta fino al 31 Marzo: se siete dalle parti della California, sapete cosa fare!

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog