TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Auguri di Buon Anno in versione Sumo

I più importanti lottatori di sumo giapponesi hanno preso parte a un tradizionale rito di buon auspicio per il nuovo anno. La cerimonia si è svolta presso l'altare scintoista più grande di Tokyo.

Nello Shiko, i rikishi - ovvero i lottatori - si posizionano a gambe larghe, con le ginocchia piegate, e sollevano alternativamente le gambe cadendo poi giù con leggerezza. Serve a intimorire l'avversario e a scacciare eventuali demoni, ma pare sia anche un ottimo esercizio di stretching.

Il Sumo, che ha origine nel VI secolo ed è legato alla religione scintoista, veniva praticato nei templi come offerta agli dei. Caratteristica principale della lotta giapponese è la 'divisa', che consiste unicamente in un particolare perizoma detto Miwashi: chi dovesse perderlo nel combattimento, rischierebbe la squalifica!

Tra le altre regole: vietato dare pugni, tirare i capelli (che sono sempre raccolti), mettere le dita negli occhi e colpirsi alle orecchie. Bisogna semplicemente atterrare l'avversario e spingerlo fuori dal 'ring' - che si chiama Dohyo. Impresa non facile, visto il considerevole peso dei rikishi: Hakuko, il più grande lottatore di Sumo del momento, pesa 151 chili per un metro e 93 di altezza.

Topic:

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog