TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Natale con gli Struffoli

Gli struffoli sono dei tipici dolci natalizi della cucina napoletana, anche se sembra che siano stati portati in Italia dai greci nell'antichità. In effetti nella cucina greca esiste una preparazione simile, i loukoumades.

Chef altolocati riportano però un'altra ipotesi sull'origine degli struffoli, rimettendoli alla tradizione spagnola: nella cucina andalusa esiste un dolce estremamente simile, il piñonate, che differisce da quello napoletano solo per la forma delle palline di pasta, che sono più allungate.

Nello stesso BelPaese, gli struffoli cambiano nome a seconda delle regioni:
- nelle Marche, Abruzzo, Molise e in alcune zone del Lazio esiste un dolce simile chiamato 'cicerchiata'
- in Basilicata e Calabria si trova la 'cicerata'
- nell'area dell'Alto Sangro e della Ciociaria con il nome 'struffoli' si intende il dolce tipico del carnevale che i più conoscono come 'castagnole'
- a Taranto e nella provincia vengono chiamati 'sannacchiudere'
- a Lecce diventano 'purcedduzzi'
- infine a Carloforte, nella provincia di Iglesias (Sardegna), vengono chiamati 'giggeri'

Comunque si chiamino e dovunque siano, sono buonissimi! Se hai voglia di cimentarti nella frittura di questa pasta realizzata con farina, uova, strutto, zucchero, un pizzico di sale e liquore all'anice, avvolgendo poi il tutto nel miele caldo, allora non devi far altro che guardare e riguardare questo video realizzato da La Cucina Italiana e... Buon Natale!

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog