TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Il reggiseno compie 100 anni

Può succedere che si riesca a cambiare per sempre la vita delle donne perché si ha voglia di indossare un abito leggero per andare a un ballo, e il corsetto con le sue stecche scomode e ingombranti proprio non va.
E’ capitato a una ragazza della buona borghesia newyorkese: si chiamava Mary Phelps Jacob e quella sera di 100 anni fa si ingegnò con due fazzoletti tenuti insieme da nastri che fungevano da bretelline, per sostenere il seno in maniera più comoda e discreta del corsetto.
Era nato il primo, rudimentale, reggiseno.
In seguito la signorina Jacob cedette la sua creazione a una ditta che ne iniziò la produzione industriale e l’innovativo  capo di biancheria femminile divenne in breve il compagno indispensabile per ciascuna donna.
Nel corso degli anni il reggiseno si è trasformato: ne è stata perfezionata la fattura, modificato il design, sono state introdotte le spalline regolabili, le coppe e le diverse taglie, e si è diversificata l’offerta, tra prodotti di lusso nati per sedurre e quelli più economici per l’uso quotidiano.
Nel 1950, all’epoca del boom economico, diviene il simbolo delle voluttuose pin up - come le leggendarie Jane Mansfield e Marilyn Monroe, o la nostra Sophia Loren - che mostravano decolleté morbidi e scolpiti insieme.
Nel 1968 invece le femministe lo bruciano nelle piazze, ma l’avversione dura poco: già dai ’70 e più ancora dagli anni ’80 il reggiseno viene innalzato a capo di abbigliamento vero e proprio, non più da nascondere ma anzi da esibire.
La moda della lingèrie ‘esternabile’ è lanciata definitivamente da Madonna che, dal video di ‘Like a Virgin’ in poi, indossa reggiseni di pizzo a vista come fossero top, e gli stilisti producono ormai modelli talmente sexy che non mostrarli sarebbe un peccato.
Sempre Madonna, durante il ‘Blond Ambition Tour’, esibisce il modello iconico “a siluro” creato per lei da Jean Paul Gautier.
Con o senza ferretto, a balconcino, a punta da pin up, di pizzo, wonderbra per una taglia in più, comunque lo si declini il reggiseno resta un prezioso alleato per ogni donna e un’imprescindibile arma di seduzione, croce e delizia degli uomini alle prese con i gancetti…

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog