TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Da Ebola al Sex Toy di Natale: Live! Lifestyl...

Attenzione Attenzione! Potrebbe essere l'unica occasione di vedere insieme le parole 'ebola', 'lista dei desideri' e 'tutto esaurito'...

- Sul sito della Giant Microbes, azienda americana che vende peluche e giocattoli a forma di microbi, virus e microrganismi, il virus più tristemente noto in questo periodo è andato infatti a ruba. Rappresentato come un innocuo serpentello marrone con gli occhi, fa lo stesso un po' impressione immaginarlo nelle camerette di tanti bambini. Per gli appassionati del genere resta comunque un'ampia scelta: sono ancora disponibili infatti i peluche dei virus della lebbra, aviaria, peste nera e tante altre patologie... Per tutti i gusti!

- Nella splendida Place Vendome, a Parigi - a due passi dalla Colonna di Austerlitz - è comparso per alcuni giorni il gonfiabile più discusso di sempre. Creato dall'artista Paul McCarthy, l'enorme pallone verde doveva restare esposto nella piazza per tre settimane ed essere parte della FIAC, la fiera di arte contemporanea prevista nella capitale francese dal 23 al 26 Ottobre. Nelle intenzioni dell'autore, il pallone gigante raffigurava un albero di Natale stilizzato. Alcuni passanti che la sanno lunga, dicono invece che assomigliava in modo inequivocabile a qualcosa di diverso, molto più provocatorio. Per esempio, a un enorme sex toy. Morale: Paul è stato aggredito, il gonfiabile sgonfiato da un vandalo e sui giornali polemiche a non finire. Se McCarthy voleva far parlare di sé, ci è riuscito.

- Ancora Parigi: sarà inaugurata il 27 Ottobre - al Bois de Boulogne - la Fondation Louis Vuitton, opera dell'archistar canadese Frank Gehry, che ospiterà un museo di arte contemporanea. La costruzione, ribattezzata 'nuvola di vetro', rivoluzionerà lo skyline parigino. Ci sono voluti 13 anni, 100 ingegneri e più di 100 milioni di euro per realizzare questo edificio, che si erge su uno specchio d’acqua e assomiglia a un vascello con le vele di acciaio e vetro dispiegate verso il cielo. La Fondation, fortemente voluta da Bernard Arnault, numero uno del polo del lusso LVMH, si estende su una superficie di 13.500 metri quadrati e ospiterà collezioni di arte del XX e XXI secolo.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog