TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

How to: come pulire i piccoli crostacei

Lo scampo, crostaceo della famiglia delle Nephropidae, ha un corpo allungato e arancione, ricoperto da una corazza robusta, il carapace. Diffuso in tutti i mari d'Italia, le sue carni sono molto gustose e dal sapore delicato, così come quelle del gamberone, uno dei crostacei più utilizzati in cucina. Molto versatili, scampi e gamberi si possono mangiare bolliti, grigliati, in padella, appena sbollentati in insalata, utilizzare come condimento per primi piatti di pasta o riso, o lasciarli interi per abbellire una pietanza. Sono ottimi antipasti, primi o secondi piatti, ricchi di fosforo e poveri di calorie, circa 80 Kcal per 100 grammi.

Guardiamo questo video per imparare come pulire e preparare per la cottura i piccoli crostacei. I vostri invitati così non faticheranno con forchetta e coltello e non rischieranno di sporcarsi facendo brutte figure.

Tenendo da parte i carapaci si può inoltre preparare 'la bisque' con un soffritto di cipolla, sedano e carote e aggiungendo in seguito i carapaci e acqua fino a coprirli, facendo bollire 40 minuti, mescolando di tanto in tanto per staccare dalla pentola la caramellatura che si formerà, per poi filtrare. Si otterrà così un brodo dal sapore molto intenso, da utilizzare per insaporire sughi di pesce ed esaltarne il risultato finale.

 

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog