TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Tutti i Numeri dei Mondiali

Dal 1930 ad oggi, sono venti le edizioni dei Mondiali di calcio.

Per Brasile 2014 sono stati venduti nel mondo circa tre milioni di biglietti (ma le richieste raggiungono gli 11 milioni) per assistere alle 64 partite, disputate dalle 32 squadre (per un totale di 736 calciatori) in 12 diverse città ospitanti.

Gli Italiani presenti saranno poco meno di 10mila, mentre gli spettatori incollati agli schermi TV per la partita iniziale si aggireranno attorno ai 500 milioni, in 200 Paesi del mondo. Su questo fronte gli italiani sono un po' freddini: solo il 54% di chi resterà in patria seguirà infatti le partite alla tv, contro l'82% dei tedeschi.

Nel complesso l'organizzazione del Mondiale è costata al Brasile 14 miliardi di dollari, per un'edizione che è la più dispendiosa di sempre. Di contro, ci si aspetta un giro di affari di almeno 22 miliardi. E' prevista una riduzione delle tasse sugli immobili per consentire ai proprietari dei 'Love Motel' di ristrutturarli: ce ne sono 180 nella sola Rio de Janeiro. Il 12 Giugno, data del fischio d'inizio, in Brasile è San Valentino.

La squadra più anziana è l'Argentina, con 7 giocatori sopra i 30 anni. La più giovane è il Ghana, con una media di 25 anni di età. Quella più multietnica è la Svizzera, che ha 19 giocatori di origine straniera. La Russia invece non ne ha nessuno. A parte il CT: l'italiano Fabio Capello.

La Spagna è la squadra più 'ricca', con un costo complessivo dei giocatori di 675 milioni di euro contro i 63 delle più povere, Honduras e Iran.

Il numero delle emozioni che potrete provare dal 12 Giugno al 13 Luglio? Infinito!

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog