TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Robert Mapplethorpe e Auguste Rodin si incont...

Robert Mapplethorpe e Auguste Rodin si incontrano a Parigi: i corpi catturati nella materia dai due artisti - così lontani nel tempo eppur così vicini negli intenti - sono raffinati ed eccentrici.

Sperimentatori, iconoclasti ed estremi, ma allo stesso tempo grandi amanti dell'arte e delle sue pietre miliari. La curatrice della mostra Helene Pinet dice: Quando pensi a Mapplethorpe, pensi a New York e alla fotografia negli anni '80. E quando pensi a Rodin, ti viene in mente il diciannovesimo secolo, Parigi e la scultura. Li abbiamo messi insieme perché erano appassionati del corpo umano: entrambi lo hanno espresso nella propria disciplina ed è accaduto che abbiano sviluppato un vocabolario comune, che è lo stesso ad averci convinto a organizzare questo confronto, inteso come una sorta di dialogo tra le opere".

La loro capacità di rendere vividi - seppur differenziandosi nei loro modus operandi - materiali sostanzialmente immobili come una polaroid, la pellicola, il bronzo o il gesso, è qualcosa di eccezionale.

Lo straordinario evento (per inciso, 'vietato ai minori') sarà ospitato presso la Galerie Sud-Est del Grand Palais fino il 13 Luglio.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog