TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Milano Moda Donna #Day1

Primo giorno di sfilate di questa Milano Fashion Week Autunno-Inverno 2016-2017.


Attesissima come sempre la collezione di Alessandro Michele per Gucci che, nato sotto il segno della tradizione, ha rilanciato  il simbolo storico del brand: il Reptilia, il serpente che da sempre tiene le fila di intere collezioni.

La donna di Alessandro Michele si svela in tutte le sue forme, negli stili completamente differenti, dal mood retrò allo stile anni ’80 e al punk 90s.

E come se non bastasse, tra trench coat e mantelle, tra gonne plissé e camicie in seta, spuntano anche abiti in stile orientale e kimono dalle cromie brillanti.

E poi balze ondulate, colletti vittoriani e una serie infinita di maglioncini ricamati ispirati alla natura.

Un pot pourri di colori e stili, che strizzano l’occhio agli Anni’70 ma con un gusto più raffinato.


Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi, direttori creativi di Fay guardano invece, alla nuova generazione delle ragazze californiane per tracciare i contorni della nuova collezione Donna.


Il capospalla si riconferma matrice del dna Fay: il peacoat viene proposto in un pregiato montone dai decori e ricami floreali, l’uniforme militare, rivista in chiave femminile, dona all’iconico Virginioa Coat una luce più dinamica.

I volumi sono misurati, le spalle minimal e le gonne svasate. Un’attitudine alla leggerezza la collezione Fay che percorre in chiave moderna le valli folk delle pianure americane

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog