TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Milan Fashion Week 2015 last day: Dsquared e ...

L'ultimo giorno della fashion week scivola veloce, quasi malinconico. A calare il sipario ci pensano due grandi nomi della moda: Dsquared e Giorgio Armani.

Dsquared2 fa scendere da una ripidissima scalinata modelle bellissime, feroci, su tacchi vertiginosi. Matcha la marina con la montagna, il look squaw con quello Robespierre. Micro giacche e gilet a contrasto, maxi dettagli in pelliccia, guanti in suede in colori sgargianti e borse da avambraccio. Stole di volpe portate sul collo o a mano. Una collezione che mira agli opposti: maxi dimensioni nei cappotti, nelle pellicce, nelle cappe e stretch nei pantaloni stringati e negli abiti.

Nelle ore finali, gli occhi sono puntati sulla donna proposta da Giorgio Armani: il 're' punta sulla 'normalità'. O meglio, sulla 'nuova normalità'. Tra look mascolini in grigio e azzurro e abiti da sere nelle varianti del rosa, Armani porta in passerella calzoni a tulipano, variante della gonna-pantalone: ovvero, un ventaglio di stoffa che si unisce su una braga morbida.
Per la parte superiore bluse morbide e raffinate e giacche corte dai tagli sartoriali. Tanti i colori e per la sera vestiti con top, gonne con paillettes e tute a portafoglio.

E così, Milano saluta la moda in grande stile, ricordando che il Made in Italy resiste ed esiste ancora...

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog