TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Karl Lagerfeld: a Parigi le proteste diventan...

Se Jean Paul Gautier ha trasformato le passerelle di Parigi in un concorso per miss e in uno show spettacolare da standing ovation, poteva Karl Lagerfeld essere da meno?

Certo che no: ecco allora che il direttore artistico della maison Chanel ricrea il catwalk su una strada parigina e trasforma le sue splendide modelle, tra cui Cara Delevingne e Gisele Bundchen, in suffragette arrabbiate che manifestano con tanto di megafono e cartelli che recano messaggi precisi: "Prima le donne!". Non manca neppure uno slogan hippie rivisitato ad hoc: "Fate la moda, non fate la guerra".

A partire da Coco, del resto, anche la moda ha dato il suo contributo per la liberazione della donna: le modelle protestano lungo Boulevard Chanel, ma lo fanno indossando i capi chic della collezione primaverile della casa del lusso francese.

Ecco allora, sulle note dei Pet Shop Boys, sfilare le classiche giacchine abbinate a gonne o pantaloni, gli spolverini con fiori pop psichedelici e gli abitini bianchi e corti decorati di ricami floreali, sandali piatti dorati e tantissimo colore, con tutta la palette dei verdi e dei pastelli.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog