TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

La VFNO 2014 accende Milano

Nella sera che precede l'inizio della settimana della moda meneghina, oltre 600 negozi - da Via Montenapoleone a Via Manzoni, da Via della Spiga a Corso Venezia, da Corso Vittorio Emanuele a Corso Genova, all'intero quartiere di Brera e Corso Como - sono rimasti aperti fino a tardi così come, per la prima volta, i negozi dell'area "Corso Buenos Aires Shopping District" grazie al Consorzio Buenos Aires.

Cocktail party, iniziative speciali, dj set, oltre ovviamente allo shopping di tutti gli special item creati ad hoc per la serata. E, in alcune boutique, chi ha usato la carta Visa ha avuto in dono anche un abbonamento semestrale a Vogue Italia.

L'evento ha avuto, come sempre, un coté benefico: il sostegno ai centri comunali di formazione Fleming e San Giusto, che si occupano dell'inserimento di giovani in difficoltà nel mondo del lavoro.

Moda, shopping, beneficenza ma anche cultura: via Montenapoleone ha ospitato un'esposizione teaser della mostra di Vogue Archive in collaborazione con l'associazione di Via Montenapoleone, insieme ad Expo 2015, mentre il Grande Museo del Duomo di Milano e le Terrazze della Cattedrale hanno aperto eccezionalmente anche la sera; l'associazione Milano città nascosta ha offerto, nel corso della serata, visite guidate nella zona di Brera grazie a Assomab (Associazione Commercianti Solferino, San Marco in Brera e Associazione Commercianti Fiori Chiari); Palazzo Morando ha ospitato l'esposizione "Driven by Desire" con le immagini sul tema Desire di Photovogue a cura di Martini.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog