TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

The Neon Demon: la videointervista a Nicolas ...

Dopo aver diviso tra applausi, fischi e buuu il pubblico dell'ultimo Festival di Cannes, Nicola Winding Refn, il regista danese diventato di culto con Drive, attende il giudizio degli spettatori italiani. L’8 giugno, infatti, la sua ultima «esperienza» (preferisce questo termine a "film") arriva nelle sale: si tratta di The Neon Demon e ha per protagonista una Elle Fanning in stato di grazia.
Abbiamo incontrato a Roma Elle e il suo mentore: «Dopo aver lavorato insieme molte cose sono cambiate, è il momento più bello della mia vita», ci ha confidato la sorella minore di Dakota, ormai anche lei lanciata nel firmamento di Hollywood.

Ma perché Refn ha scelto proprio lei, poco più che ragazzina, per incarnare questo ritratto splatter e spietato della bellezza ai giorni nostri? Risponde il regista: «È bella, brava, misteriosa, fotogenica come le attrici del cinema muto e ha quel quid, ovvero quel talento che solo Dio può concedere. Elle era perfetta per questo film». Qualcuno la definisce la nuova Meryl Streep. «È limitativo – afferma il danese – non c’è un’altra Elle, come non c’è un altro Ryan Gosling. Sono unici». Giudicate voi. Intanto godetevi questo "horror teen", come lo definisce Refn, che però è molto di più: «Melodramma e fantascienza, è sexy, volgare e divertente». «Di sicuro – assicura Elle – è un’esperienza che vi scioccherà».

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog