TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Oscar 2016: tutti i vincitori

Chris Rock, attore comico afroamericano, chiamato a essere il presentatore della cerimonia degli Oscar 2016, attacca con un graffiante monologo contro le discriminazioni razziali, ma non risparmia l’ossessione del politicamente corretto. 'Sono qui agli Academy Awards, anche detti White People's Choice Awards', ha esordito Rock. Ma poi ha anche preso in giro chi ha boicottato l'Oscar, per esempio Jada Pinkett Smith, che in realtà nessuno aveva invitato...

I 6.300 votanti dell’Academy of Motion Picture si sono espressi, confermando in gran parte i pronostici. La notte degli Oscar si è così trasformata nella Notte di Leo. Arrivato alla sua sesta nomination - e a 23 anni dalla prima, ottenuta con 'Buon compleanno Mr. Grape' - DiCaprio ce l’ha fatta e ha ricevuto l’ambita statuetta come Miglior attore protagonista (grazie a 'The Revenant') dalle mani di Julianne Moore. Dalla Moore ha poi ricevuto un grande abbraccio e un altro, fortissimo, dall'amica di sempre, Kate Winslet, che ha fatto il tifo per lui ma che purtoppo non ha vinto. E’ stata anche la notte del regista messicano Alejandro G. Inarritu, che per la seconda volta consecutiva si è guadagnato l’Oscar alla Miglior regia, con ‘The Revenant’. L'anno scorso aveva vinto con 'Birdman'.

Due importantissime statuette se le aggiudica ‘Il caso Spotlight’ di Tom McCarthy. Il film sul team di giornalisti investigativi del Boston Globe ha ricevuto l’Oscar come Miglior Film e per la Miglior Sceneggiatura. Miglior Attrice protagonista si conferma Brie Larson, per l’interpretazione in ‘Room’. Per questo ruolo l’attrice 26enne ha ricevuto anche il Golden Globe, il Bafta e il Sag Award, passando dall’essere un’emergente a stella di prima grandezza. Miglior attrice non protagonista, la svedese Alicia Vikander, un’altra giovanissima da tenere d’occhio... L’unica vera sorpresa della serata è stato lo smacco di Sylvester Stallone: Sly non ce l’ha fatta e il premio al Miglior non protagonista è andato all’inglese Mark Rylance, per ‘Il ponte delle spie’.

L’Italia vince con l’Oscar al Maestro Ennio Morricone, che dopo 6 nomination ottiene l’Award per la colonna sonora di ‘The Hateful Eight’ di Tarantino, e lo dedica a sua moglie. Morricone, 87 anni, è uno dei pochissimi italiani ad aver ricevuto una stella sulla ‘Walk of Fame’ di Hollywood. Sam Smith e Jimmy Napes, emozionatissimi, vincono l’Oscar per la Miglior Canzone con ‘Writing’s on the wall’, da ‘Spectre’.

Ci sono stati anche momenti di riflessione seria, e tanti brividi, con la splendida voce di Lady Gaga. L’artista, introdotta dal vice presidente americano Joe Biden, ha cantato al pianoforte ‘Til It Happens To You’, una canzone - candidata all'Oscar - contro gli stupri nei campus americani.

Dopo la cerimonia, vincitori e vinti si sono rilassati al tradizionale Gala del Governors Ball.

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog