TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Assegnati a Santa Monica i Critics' Choice Aw...

Continua a pieno ritmo la stagione hollywoodiana degli Awards dedicati al cinema.
Sono stati assegnati il 17 gennaio, a Santa Monica, i Critics' Choice Awards 2016 - i premi della critica cinematografica Usa – con alcune conferme e qualche sorpresa rispetto ai Golden Globe. Un po’ di delusione per ‘The Revenant – Il redivivo’, che si è aggiudicato solo il premio per il Miglior attore. Leo DiCaprio a questo punto sembra essere il super favorito degli Oscar, e, non potendo essere presente, ha ringraziato con un video messaggio, in cui afferma che nessuno del cast di 'The Revenant' dimenticherà un'esperienza così particolare e unica com'è stato girare un film così duro. Fresca di Golden Globe, Brie Larson ottiene di nuovo il premio come Miglior attrice per ‘Room', mentre Silvester Stallone è riconfermato Miglior attore non protagonista per il ruolo di Rocky Balboa in ‘Creed', dove interpreta l'allenatore del giovane Apollo Creed. La 27enne Alicia Vikander si aggiudica la statuetta come Miglior attrice non protagonista per l'interpretazione di Gerda Wegener in 'The Danish Girl'. Questo è davvero il momento della bella attrice svedese, già definita ‘la nuova Ingrid Bergman’, che abbiamo visto nel 2015 anche in 'Ex Machina' e nella divertente spy story di Guy Ritchie, 'Operazione Uncle'. Il premio alla Miglior commedia va alla caustica pellicola sulla crisi finanziaria del 2008, ‘La grande scommessa’, che ha un cast stellare: Brad Pitt, Christian Bale, Ryan Gosling e Steve Carrell, oltre a Marisa Tomei nella (piccola) parte di moglie di quest'ultimo. Il dramma giornalistico ‘Spotlight’, incentrato sullo scandalo dei preti cattolici pedofili a Boston, totalmente snobbato ai Globe, si rifà aggiudicandosi il premio più importante, quello per il Miglior film. Intanto sul red carpet sfilano, per le prove ufficiali da Oscar, tante bellissime: da Rosie Huntington-Whitely a Jennifer Aniston, a un'altra Jennifer - la Lawrence - che è arrivata come super favorita, candidata in ben tre categorie: Miglior attrice per 'Joy', Miglior attrice in una commedia e Miglior attrice action per 'Hunger Games - Il canto della rivolta 2'. E invece, inaspettatamente, se ne è andata a mani vuote...

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog