TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Intervista ai protagonisti di "The Hateful Eight"

Qualche anno dopo la Guerra civile americana, una diligenza si fa strada nel paesaggio invernale del Wyoming; i passeggeri, il cacciatore di taglie John Ruth e la latitante Daisy Domergue, sono diretti verso la città di Red Rock, dove l'uomo, meglio conosciuto come "il boia", consegnerà la ricercata alla giustizia.

Questa è l’inizio di “The hateful eight”, l’ultima fatica cinematografica di Tarantino. Ai nostri microfoni due degli attori protagonisti: Tim Roth e Kurt Russel. Riuniti in “The hateful eight”, dopo alcuni cult movie come 'Le iene' e 'Pulp Fiction', Roth ha spiegato ai nostri microfoni come l’abilità di Tarantino sia cresciuta enormemente negli anni.

Una delle maggiori novità del film, è stata la realizzazione delle riprese in un formato non più utilizzato, ovvero l’Ultra Panavision 70, che crea un’esperienza widescreen davvero particolare. Basti pensare che per permettere al pubblico di vedere l'effetto completo, vari cinema in giro per gli Stati Uniti sono stati appositamente attrezzati per proiettare il film in 70 millimetri.

Grazie alla qualità della pellicola, gli attori protagonisti, tra cui uno straordinario Samuel L. Jackson, e una colonna sonora imponente realizzata da Ennio Morricone, si parla da tempo di “The hateful eight” come un film in grado di portare a Tarantino degli Oscar. Al riguardo Kurt Russell ha voluto dire la sua…

Ottavo film di Tarantino, dovremmo aspettare febbraio per poterlo vedere nelle sale italiane. Per chi non se la sente di aspettare così tanto, c’è una versione pirata, messa online dal gruppo di hacker noto come Hive-CM8. Recentemente, il gruppo ha diffuso un comunicato in cui sostiene di non aver arrecato danno a Tarantino, ma di aver fatto pubblicità gratis al suo film. Un modo davvero insolito per fare pubblicità, non trovate?

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog