TOP LIVE! ?

{{posts[currentVideoHeader].category_label}}

{{posts[currentVideoHeader].title}}

in riproduzione

Una stella sulla Walk of Fame per Quentin Tar...

Il 21 dicembre finalmente anche Quentin Tarantino - il ‘regista più influente della sua generazione’, come lo ha definito la critica - ha ricevuto la sua stella sulla Hollywood Walk Of Fame. Il grande Quentin, che a breve tornerà sul grande schermo con un nuovo western, 'The Hateful Eight', è arrivato alla cerimonia accompagnato da uno dei suoi attori feticcio, Samuel L Jackson, che proprio quel giorno compiva 66 anni. Per lui Tarantino ha intonato ‘Happy Birthday’, subito seguito dal pubblico presente.
Il regista, cinefilo appassionato fino a essere maniacale, ricorda la sua prima volta al Chinese Theatre di Los Angeles. Era il 1969, e aveva 7 anni. Era andato a vedere un film western con Butch Cassidy e si trovava proprio nel punto in cui, tanti anni dopo, gli avrebbero dedicato una stella.

Grande ammiratore del cinema italiano, soprattutto di quello di genere (i western di Sergio Leone, l'horror di dario Argento), e in generale dei B Movies, Tarantino ha saputo far confluire tutte queste influenze diverse all'interno delle sue opere con un originale mix di stili diversi. Tra i suoi film più noti ricordiamo Le Iene, Pulp Fiction, Kill Bill, Bastardi senza gloria.

Nel 2014 si era parlato di un amore tardivo tra lui e la sua musa Uma Thurman. I due si erano infatti esibiti in un ballo al Festival di Cannes, in occasione dell'anniversario dei 20 anni di Pulp Fiction, di cui Uma è protagonista. Ma erano solo rumors...

Codice da Incorporare

Aggiungi questo video al tuo sito o al tuo blog