CELEBRITIES | 13 OCTOBER 2016

Michael Jackson è la celebrity a guadagnare di più... da morta

Anche quest'anno Forbes ha stilato la classifica delle star che da morte continuano a guadagnare cifre record

michael-jackson

Michael Jackson è al top della classifica di Forbes – la rivista Usa di economia e finanza – delle celeb che guadagnano di più… da morte. Sebbene la star del pop sia mancata ormai più di sette anni fa, nel 2009, per il quarto anno consecutivo il suo impero si conferma inossidabile. Fino al 1 ottobre 2016, i guadagni di Jackson erano stimati in 825 milioni di dollari.

Al secondo posto c’è Charles Schulz, il fumettista che fu il ‘papà’ dei Peanuts e di Snoopy, mentre al terzo, con 40 milioni, ricavati soprattutto come testimonial di drink al tè, troviamo il campione di golf Arnold Palmer, morto a settembre a 87 anni.

La leggenda del rock Elvis Presley,  deceduto nel 1977, è al quarto posto, mentre con 25 milioni, al quinto troviamo Prince: le vendite degli album dell’artista sono salite alle stelle dopo la sua prematura morte in aprile, causata da un’overdose accidentale di farmaci.

David Bowie è morto in gennaio pochi giorni dopo l’uscita del suo album d’addio, ‘Blackstar’, ma i guadagni del ‘Duca’ inglese quest’anno ammontano ‘solo’ a 10,5 milioni di dollari.

Di seguito la top ten di Forbes per il 2016:

1. Michael Jackson – 825 milioni di dollari

2. Charles Schulz – 48 milioni di dollari

3. Arnold Palmer – 40 milioni di dollari

4. Elvis Presley – 27 milioni di dollari

5. Prince – 25 milioni di dollari

6. Bob Marley – 21 milioni di dollari

7. Theador Geiel ‘Dr. Seuss’ – 20 milioni di dollari

8. John Lennon – 12 milioni di dollari

9. Albert Einstein – 11.5 milioni di dollari

10. Bettie Page – 11 milioni di dollari