CELEBRITIES | 12 OCTOBER 2016

Miley Cyrus: 'Sono pansessuale'

Miley Cyrus racconta a una rivista americana come ha scoperto molto sulla sua sessualità 'indefinita'

miley

Sul numero del magazine Usa ‘Variety’ dedicato al ‘potere delle donne’ Miley Cyrus racconta che un incontro in un centro LGBTQ di Los Angeles l’ha aiutata a scoprire molto sulla sua identità di genere.

Cyrus è tornata in tv come giudice dell’edizione americana di ‘The Voice’ e l’abbiamo vista nella serie realizzata da Amazon Prime ‘Crisis in Six Scenes’, dove recita a fianco del grande Woody Allen, che della serie è anche il regista. Miley interpreta una giovane rivoluzionaria con idee molto radicali sulla vita e sul mondo. Con un look molto naturale, niente trucco e lunghi capelli biondi sciolti, è anche più bella.

Le idee libertarie la popstar e attrice le ha anche nella vita vera: ‘Non ho mai capito davvero il mio genere e la mia sessualità’, racconta, ‘ho sempre odiato la parola bisex, perché mi sembra limitante, e io non riesco a pensare a un possibile partner come a ‘un ragazzo’ o ‘una ragazza’.

Al centro LGBTQ la persona che l’ha colpita di più e che ha sentito più vicina alla sua esperienza, era qualcuno che non si identificava né nel genere femminile né in quello maschile. ‘Era entrambi: bella, sexy, vulnerabile, ma anche tosta e mascolina. L’ho capita più di chiunque altro nella mia vita. Io mi sento neutra, come non avessi un genere assegnato, ma la gente magari non mi percepisce così’.

Qualche tempo fa Miley ha avuto una storia con la modella di Victoria’s Secret Stella Maxwell, ma ora è (di nuovo) fidanzata con l’attore Liam Hemsworth: la definizione che dà di se stessa è ‘pansessuale’.